Aristotele: intelligenza emotiva

Aristotele

Un aforisma di Aristotele tanto per introdurre un concetto che sta alla base di questo blog e di cui ne discuteremo molto: l'intelligenza emotiva.

Le emozioni hanno relazioni con l'apparato cognitivo
perché si lasciano modificare dalla persuasione.

Aristotele








3 commenti:

  1. Quindi questa sarebbe solo l'introduzione!!! Bene! Quello dell'intelligenza emotiva è un discorso davvero interessante :)

    RispondiElimina
  2. Aristotele la sapeva lunga ^^

    A.

    RispondiElimina
  3. claudia argento16 dicembre 2016 16:04

    l'intelligenza emotiva è un argomento molto interessante e complesso; ho un libro in casa che si intitola proprio "intelligenza emotiva", devo ancora leggerlo e farei bene a cominciarlo perche, purtroppo mi accorgo che madre natura non mi ha dato una grande intelligenza emotiva, mi ha dato altre doti ma non questa! purtroppo oggi giorno questo tipo di intelligenza è molto importante perche permette di comunicare al meglio, permette di convincere le persone a darci ascolto e a prenderci in considerazione, se uno ha un intelligenza emotiva molto sviluppata è in grado persino di manipolare le persone o cmq provarci con buoni risultati! aristotele era davvero geniale se piu di 2300 anni fa ha compreso una cosa del genere, visto che oltre ad essere intelligente è stato pure il maestro del re alessandro il grande, godeva sicuramente di grande credibilità e quindi i suoi contemporanei hanno preso in considerazione questo suo pensiero, magari traendone vantaggio! esiste un modo per migliorare l'intelligenza emotiva o, se madre natura non ce l'ha data dobbiamo imparare a giocarcela su altri fronti sfruttando altre doti?

    RispondiElimina

Grazie per aver commentanto. Il vostro commento verrà pubblicato il prima possibile.