Omicidio nella porta accanto

Sagoma cadavere
Vi propongo un indovinello di pensiero laterale, che all'apparenza sembra difficile ma che in realtà una volta risolto rimarrete a bocca aperta dalla semplicità.

Il pensiero laterale aiuta proprio a capire quelle situazioni che apparentemente sembrano impossibili da risolvere. Cercate di vedere la situazione da un punto di vista più laterale e alternativo.

Omicidio nella porta accanto

Un anziano ed esperto detective di Scotland Yard, andato in pensione da alcuni mesi, ha deciso di prendersi una vacanza sulle Dolomiti e soggiornare nel più bel albergo con vista mozzafiato.

Un pomeriggio mentre fuori sta nevicando, e lui riposa seduto davanti al camino sulla comoda e lussuosa poltrona bevendo tè, pensa tra sé e sé agli anni passati a risolvere i casi più disparati. "Quanto mi piacerebbe risolverne ancora uno", penso.

Quando all'improvviso quando viene riportato alla realtà da grida provenienti dalla stanza 301, lì accanto.
Inevitabilmente il nostro investigatore sente distintamente la di una donna dire:"Sei l'unico uomo della mia vita, l'unico uomo che abbia mai amato, no ti prego ti scongiuro no! non uccidermi! SBANG!!!
Il suono dello sparo fece precipitare il detective nella stanza accanto.

E vide un corpo senza vita, in un lago di sangue. Il detective per deformazione professionale chiede ai presenti il motivo della loro presenza.
Le persone risposero nel seguente modo:
  1. Io sono un medico. Ero nel corridoio mentre andavo nella mia stanza in fondo quando ho sentito uno sparo. Ma al mio arrivo era troppo tardi. Povera donna...
  2. Io sono il cameriere. La signora mi ha chiesto un drink doppio con servizio in camera ero vicino all'ascensore quando ho sentito lo sparo. E mi sono precipitato.
  3. L'albergo è mio. Stavo facendo un giro dell'albergo per vedere se ci sono delle finestre aperte. Fa un freddo fuori. Come mi dispiace era cos' brava.
Il detective. Chiama la polizia e fa arrestare il cameriere. Perché?




43 commenti:

  1. ciao chris, mi dai un indizio? la soluzione c'entra con il numero della stanza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lula, niente. Concentrati sul tipo di conversazione e le persone coinvolte...

      Elimina
    2. ho capito! ho capito! credo. il cameriere è l'unico uomo, vero? :)

      Elimina
    3. sono tutti uomini, non c e il femminile.
      il barbiere perche,in teoria, sono due in camera, e lui porta solo un drink

      Elimina
    4. Il cameriere non poteva essersi precipitato nella stanza perché i cocktail sarebbero caduti

      Elimina
    5. Tutti si disspiacciono per l'accaduto tutti tranne il cameriere

      Elimina
    6. Il cameriere l'unico ad avere l'accesso col servizio in camera, e per ben due volte visto il doppio drink....

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. nell albergo non c e ascensore

    RispondiElimina
  4. Secondo me è il cameriere perchè siccome la donna gli ha chiesto il servizio in camera è l'unico che poteva sapere in quale camera essa sogiornasse

    RispondiElimina
  5. Secondo me è il cameriere perché, anche se le tre risposte sono simili, lui è l'unico che alla fine non mostra compassione per la vittima

    RispondiElimina
  6. E il cameriere perche non ha il drink doppio.

    RispondiElimina
  7. Il corpo è di una donna. Le persone sono solo tre è la signora ha chiesto un drink doppio. Il cameriere in realtà è il marito che beveva il drink doppio con la signora ?

    RispondiElimina
  8. Secondo me la vittima era astemia.
    Gradirei sapere la soluzione, grazie

    RispondiElimina
  9. Il cameriere non si sarebbe potuto "precipitare" con il cocktail in mano. O buttava il bicchiere a terra o comunque si sarebbe dovuto sporcare con la bevanda...

    RispondiElimina
  10. Ma lo dite il perché? oppure lasciate il dubbio a vita?

    RispondiElimina
  11. il detective si è PRECIPITATO verso la porta ACCANTO e notando che l'ascensore è piu' distante capisce che il cameriere seppur precipitandosi non poteva arrivare prima di lui. rob

    RispondiElimina
  12. Un drink doppio sicuramente sarà versato in tumbler basso. La dose normalmente arriva a metà bicchiere. Per cui un cameriere se si PRECIPITA verso la camera per forza deve aver versato del liquido. Secondo me il detective deve aver notato che il cameriere non aveva versato nemmeno una goccia del drink e forse non aveva nemmeno il fiatone.

    RispondiElimina
  13. La stanza 301 è la prima stanza del terzo piano. Vicinissima all'ascensore... Ho indovinato?

    RispondiElimina
  14. ciao dove trovo la soluzione? grazie :)

    RispondiElimina
  15. ok forse ci sono,è stato il cameriere!! dare del medico è promiscuo, quindi distinguibile solo se si precisa il sesso , il terzo interrogato invece non si presenta con la professione ma si da per scontato che sia uomo, sennò sarebbe stato il primo ad essere escluso!!

    RispondiElimina
  16. Il drink si chiede alla reception, non al cameriere

    RispondiElimina
  17. Perchè dalla dichiarazione del medico, la stanza della signora doveva essere vicino alla sua ovvero in fondo al corridoio. Allora come faceva il cameriere a sentire dall'ascensore il rumore dello sparo? era troppo lontano

    RispondiElimina
  18. Erminia De Paola12 aprile 2018 21:28

    Il cameriere è l'unica persona che è entrato nella stanza della vittima e, se si fosse precipitato come ha asserito, il detective avrebbe sentito il rumore dei bicchieri.

    RispondiElimina
  19. scusate io voglio sapere chi e arrivato per ultimo nella stanza

    RispondiElimina
  20. cmq e molto semplice, il detectiv fa arrestare la donna perché non e dispiaciuto a diiferenza del medico(povera donna) e del proprietario dell'albergo (come mi dispiace era cosi bra)

    RispondiElimina
  21. il doopio drink, c'e qualcosa che non quadra

    RispondiElimina
  22. . Al momento del dialogo tra i sospettati e il detective , ognuno esprime compassione e rammarico . Lui no . ( nella realtà forse non è un motivo da poter impugnare , ma potrebbe essere un segno ! )

    RispondiElimina
  23. Il detective stava bevendo il tè, il che significa che il cameriere era stato da poco da lui, quindi non poteva gia star portando il drink alla signora (che per giunta lo aveva chiesto doppio, volendo per due). Quindi il cameriere mente (e dove sono i drink?)

    RispondiElimina
  24. È il cameriere perché avevo do la donna chiesto il servizio in camera lui era l'unico ad essere a conoscenza della camera, e poi la donna ha chiesto un drink doppio anche essendo da sola, quindi il cameriere è in realtà l'amante, che essendo stupido della situazione l'ha uccisa

    RispondiElimina
  25. No raga semplicemente la signora no. Avrebbe potuto chiedere 2 drink se stava bisticciando

    RispondiElimina
  26. Secondo me se fosse stato il medico o il proprietario dell albergo, il cameriere avrebbe visto l'assassino visto che era diretto li (stanza 301 vicina all'ascensore).
    Quindi, visto che il cameriere non dice di avere visto l'assassino, è per forza lui.
    Ho ragione?

    RispondiElimina
  27. 3 "Come mi dispiace, era così brava."

    RispondiElimina
  28. Perché il medico e il direttore sono donne?

    RispondiElimina
  29. Se il medico è arrivato troppo tardi sembra che voglia dire che ha sentito lo sparo, e quando è arrivato era troppo tardi che il cameriere aveva ancora la pistola fumante in mano

    RispondiElimina
  30. Il motivo secondo me è perche la signora lavorava nell'albergo quindi non aveva motivo di chiedere un cocktail al cameriere, avrebbe potuto prenello da se. Si capiscè quando il proprietario dice: come mi dispiace era così brava

    RispondiElimina
  31. il Proprietario del albergo dice "era cosi brava" perciò magari lavorava in albergo. Se cosi fosse come puó la donna aver ordinato?

    RispondiElimina
  32. Innanzitutto il detective è andato in pensione e non avrebbe dovuto interrogare i presenti, deformazione professionale o no, non è più in servizio.
    Perché il detective non viene interrogato?

    RispondiElimina
  33. il cameriere. L'articolo IL determina che è un uomo, mentre "sono un medico" e "l'albergo è mio…" non escludono possa trattarsi di due donne

    RispondiElimina

Grazie per aver commentanto. Il vostro commento verrà pubblicato il prima possibile.