Senza sonno grazie al "Gene Thatcher"

Si chiama ABCC9 è il gene che permette di essere iperattivi anche se si è dormito poche ore. Fino ad oggi si è pensato che dormire poco fosse una caratteristica esclusiva di geni, artisti, creativi e grandi statisti ma pare che il segreto sia strettamente legato a questo gene, subito rinominato dalla stampa britannica "Gene Thatcher" in onore di Margaret Thatcher la "Lady di Ferro" che governò il Regno Unito tra il '79 e il '90 e a cui bastavano poche ore di sonno per essere in piena forma.





Lo studio condotto in molti paesi europei, tra cui l'Italia, e diretto dai cronobiologi Till Roenneberg e Karla Allebrandt presso la Ludwig Maximilians University di Monaco e pubblicato su Molecular Psichiatry, ha evidenziato come i portatori della variante dell'ABCC9 non attiva siano in grado di essere in gran forma anche dopo poche ore di sonno mentre le persone che hanno la variante dell'ABCC9 attiva rientrano nella categoria dei dormiglioni senza speranza.

Tra i personaggi famosi per il dormir poco abbiamo: Napoleone, Michelangelo Buonarroti, Nikola Tesla, Leonardo da Vinci, Benjamin Franklin, Winston Churchill, Thomas Edison, Isaac Newton, Franz Kafka, Madonna ma è anche vero che Albert Einstein era un cultore del sonno e dormiva ben 11 ore...

Fonti:
Potrebbero interessarti:

Chris.

3 commenti:

  1. .....se nn dormo almeno 9 ore la mattina nn connetto :(

    RispondiElimina
  2. Io dormo pochissimo, ma di genialità ce n'è poca XD

    RispondiElimina
  3. Io mi associo ad Albert!!! :-)

    RispondiElimina

Grazie per aver commentanto. Il vostro commento verrà pubblicato il prima possibile.